LA COLLEZIONE BALESTRA
a cura di Giuseppe Appella

50,00

Società Tipografica Italia, 1982.

Copertina flessibile, pp 482, con 1628 illustrazioni bn e tavole a colori a piena pagina. Prefazione di Ezio Raimondi. Repertorio bio-bibliografico degli artisti. Catalogo della più grande collezione privata dell’Emilia Romagna nel settore dell’arte contemporanea, con pezzi unici del Novecento italiano: Mafai, Rosai, De Pisis, Sironi, Guttuso, Vespignani. In particolare una raccolta di 1800 opere di Mino Maccari. Inoltre incisioni di Bartolini, Campigli, Chagall, Goya, Kokoschka, Marino, Manzu’, Matisse, Morandi, Soffici, Turcato, Twombly, Viviani, Zancanaro, ecc. La Fondazione e’ stata aperta al pubblico per la prima volta nel 1982. Stampato in 1000 copie numerate (ns 533).

Disponibile

Informazioni aggiuntive

Publisher

Binding

Publication date

Author

Condition

Used – Very Good

Note

Copertina flessibile, pp 482, con 1628 illustrazioni bn e tavole a colori a piena pagina. Prefazione di Ezio Raimondi. Repertorio bio-bibliografico degli artisti. Catalogo della più grande collezione privata dell'Emilia Romagna nel settore dell'arte contemporanea, con pezzi unici del Novecento italiano: Mafai, Rosai, De Pisis, Sironi, Guttuso, Vespignani. In particolare una raccolta di 1800 opere di Mino Maccari. Inoltre incisioni di Bartolini, Campigli, Chagall, Goya, Kokoschka, Marino, Manzu', Matisse, Morandi, Soffici, Turcato, Twombly, Viviani, Zancanaro, ecc. La Fondazione e' stata aperta al pubblico per la prima volta nel 1982. Stampato in 1000 copie numerate (ns 533).