IL SIGNORE DELLA LUCE
Vittoria Haziel

 24,00

Nino Aragno Editore, 2008

Alessandro Cruto e la storia dimenticata della lampadina italiana. Collana Biblioteca Aragno. Copertina flessibile, pp 266. Dedica e firma di appartenenza.  La Storia dimentica di Alessandro Cruto, il semplice muratore di Piossasco, paesino alle porte di Torino. Non solo titolare di un’invenzione che ha cambiato il mondo, ma anche imprenditore, uomo marketing, direttore del personale, oculato amministratore, abile venditore dei suoi prodotti in Europa e persino in America, terra del plurinventore “rivale”, Edison. La sua è una testimonianza esemplare di tenacia contro le ostilità, i pregiudizi, la penuria di mezzi. La storia di una “formichina” italiana schiacciata, nella memoria della scienza, dal “mammouth” americano, che però non ha mai attribuito a sé l’invenzione. Cruto supera Edison nella materia del filamento capace di accendere la lampadina. È il 5 marzo del 1880. Sua è l’azienda fondata ad Alpignano, in seguito passata alla Philips.

Disponibile