L’AVVENTURA DI UN UOMO TRANQUILLO
Pietro Calderoni

33,00

Rizzoli, 1995

Storia vera di Piero Nava, supertestimone di un delitto di mafia.Prima edizione, 1995. Cartonato editoriale rigido con sovracopertina, pp 221

Disponibile

COD: 23-KICE-A2NK Categorie: , , Tag: ,

Descrizione

Piero Nava è l’uomo che il 21 settembre 1990, mentre percorreva la superstrada Canicattì-Agrigento, ha visto un commando mafioso uccidere il giudice Rosario Livatino e, invece di abbassare gli occhi e tirare dritto, è andato alla polizia a testimoniare. Questo libro racconta la storia di come la vita di un uomo possa essere sconvolta da un gesto che ha sorpreso tanto il potere criminale, quanto lo Stato (quando Nava ha parlato non esistevano ancora programmi di protezione per i testimoni a rischio). Nava è stato costretto ad abbandonare la casa, gli amici, il lavoro, a cambiare nome, a trovarsi ogni pochi mesi un luogo sicuro dove vivere con moglie e figli. Valeva la pena giocarsi una vita normale per un gesto di coraggio civile? Nava non ha dubbi: “Andava fatto”.