IL COMICO NELLA LETTERATURA ITALIANA
a cura di Silvana Cirillo

39,00

Donzelli Editore, 2005.

Collana Saggi. Arti e lettere. Copertina flessibile, pp 642. Il comico è un genere che ha disseminato i suoi frutti lungo tutto l’arco della storia della letteratura italiana. Alcuni tra i più autorevoli studiosi italiani danno vita tra le pagine di questo volume a un discorso polifonico sulla comicità. Da Boccaccio a Goldoni, da Porta a Verga, da Dossi a Belli, da Pirandello a Palazzeschi, dal futurismo a Svevo. E poi ancora Petrolini, Zavattini, Gadda, Brancati, Scialoja, Celati e Camilleri. È il Novecento, ovviamente, il più ricco di magistrali esempi, poiché il comico in tutte le accezioni – dall’umorismo, al nonsense, al grottesco – ne ha segnato la svolta culturale e artistica, incarnando una delle tendenze più rappresentative della modernità.

Disponibile

Informazioni aggiuntive

Peso1,68 kg
Dimensioni8,346456684400000 × 6,062992119800000 × 1,732283462800000 cm
Publisher

Binding

Publication date

Number of pages

Author

Condition

Used – Like New

Note

Collana Saggi. Arti e lettere. Copertina flessibile, pp 642.