DE HISTORIA STIRPIUM COMENTARII INSIGNES
Leonhart Fuchs

360,00

Aboca Museum Edizioni, 2003

In questo splendido facsimile dell’edizione originale del 1542, l’opera si presenta esattamente come fu pubblicata in prima edizione, corredata da una ricca serie di illustrazioni curate da Albrecht Meyer (che realizzò i disegni partendo dalle piante stesse), Heinrich Füllmaurer (che incise i disegni su legno per la xilografia) e da Vitus Rudolph Speckle (che stampò fisicamente i disegni). L’opera comprende circa 497 piante e oltre 500 illustrazioni xilografiche. Più di 100 delle piante raffigurate nel libro vennero descritte per la prima volta in un trattato specifico. Il lavoro di Fuchs fu una vera pietra miliare nel campo e rimane uno dei libri meglio illustrati di tutti i tempi, un capolavoro del rinascimento tedesco. Fu per l’epoca l’inizio di un nuovo standard di qualità ed accuratezza, nonché la prima pubblicazione a comprendere delle piante spiccatamente americane come zucca, mais, tagete, patata e tabacco. Le piante vennero indicate col nome tedesco, greco e latino e talvolta in inglese. Il libro venne inizialmente pubblicato in latino e greco ma venne poco dopo tradotto in tedesco. Volume in formato grande (cm 23×35), legatura in semilpelle rossa, con cofanetto, pp 928, con 517 illustrazioni a colori.

Disponibile

Informazioni aggiuntive

Peso3,1305641204 kg
Dimensioni9,6850393602 × 7,0078740086 × 1,4173228332 cm
Publisher

Binding

Edition

Publication date

Number of pages

Author

Condition

Collectible – Like New

Note

In questo splendido facsimile dell'edizione originale del 1542, l'opera si presenta esattamente come fu pubblicata in prima edizione, corredata da una ricca serie di illustrazioni curate da Albrecht Meyer (che realizzò i disegni partendo dalle piante stesse), Heinrich Füllmaurer (che incise i disegni su legno per la xilografia) e da Vitus Rudolph Speckle (che stampò fisicamente i disegni). L'opera comprende circa 497 piante e oltre 500 illustrazioni xilografiche. Più di 100 delle piante raffigurate nel libro vennero descritte per la prima volta in un trattato specifico. Il lavoro di Fuchs fu una vera pietra miliare nel campo e rimane uno dei libri meglio illustrati di tutti i tempi, un capolavoro del rinascimento tedesco. Fu per l'epoca l'inizio di un nuovo standard di qualità ed accuratezza, nonché la prima pubblicazione a comprendere delle piante spiccatamente americane come zucca, mais, tagete, patata e tabacco. Le piante vennero indicate col nome tedesco, greco e latino e talvolta in inglese. Il libro venne inizialmente pubblicato in latino e greco ma venne poco dopo tradotto in tedesco. Volume in formato grande (cm 23×35), legatura in semilpelle rossa, con cofanetto, pp 928, con 517 illustrazioni a colori.